Pianificare un viaggio a New York è abbastanza semplice, e con qualche trucco, è possibile anche non svuotare eccessivamente le tasche. Già ti abbiamo spiegato come visitare New York in stile-low cost, ma oggi vediamo in dettaglio i vari pass per vedere le attrazioni a pagamento ma risparmiando.

Sicuramente ti sarai già abbattuto in questo argomento, e probabilmente ti starai chiedendo, mi conviene fare un pass? E soprattutto quale?

Per noi la risposta è sicuramente: si conviene! Non solo perché risparmi sui costi dei biglietti ma, è un ottimo mezzo per evitare le lunghe code alle casse. Cosa da non sottovalutare a New York, anzi!

Ce sono di diversi tipi, e il vantaggio è ovviamente soggettivo in base a ciò che vuoi vedere.

Andiamo, quindi, a conoscerli insieme così, puoi schiarirti le idee e trovare il pass più adatto alle tue esigenze per visitare New York.

Dumbo

Quale Pass mi conviene scegliere a New York?

New York City Pass

Questo Pass ha una validità di 30 giorni dal primo utilizzo e include le 6 attrazioni che, ogni turista che atterra per la prima volta a New York vorrebbe vedere, diciamo le classiche mete imperdibili. Il Pass costa 136$, c’è anche un’opzione più ridotta con sole 3 attrazioni al costo di 87$.

Lo si acquista online e avrai una sorta di carnet di biglietti virtuali direttamente sul tuo telefono.

Le attrazioni che comprende sono:

  1. Empire State Building
  2. Museo americano di storia naturale
  3. The Metropolitan Museum of Art (MOMA)
  4. Top of the Rock Observation Deck oppure Museo Guggenheim
  5. Statua della Libertà ed Ellis Island oppure Crociera Circle Line
  6. Memoriale e Museo dell’11 settembre oppure Intrepid Sea, Air & Space Museum

Il lato sconveniente secondo noi, è il vincolo per alcune attrazioni tipo: Top of The Rock o il Museo Guggenheim, e se voglio vedere entrambi? Non puoi!

New York Pass

New York Pass

Si tratta di un Pass all-inclusive, con un’infinità di attrazioni, più di 100 e con la possibilità di scegliere tour guidati oppure noleggiare le bici a Central Park. Ottimo perché non devi più preoccuparti di nulla una volta acquistato, ma effettivamente alquanto costoso. Si spende da un minimo di 117$ ad un massimo di 305$ in base ai giorni di utilizzo.

La card infatti è pensata in base alla validità dei giorni, ovvero 1, 2, 3, 4, 5, 7 o 10 giorni. Dura un anno dall’acquisto ma, la scadenza dei giorni parte dal tuo primo utilizzo, e i giorni si contano consecutivamente.

Secondo noi, per essere veramente conveniente devi calcolare di vedere 3-4 musei al giorno. Altrimenti non lo sfrutteresti abbastanza per il valore che ha.

New York Explorer Pass

Questo Pass funziona diversamente, perché il costo cambia in base al numero di attrazioni che decidi di vedere, con le varianti di 2, 3, 4, 5, 6, 7, 10 attrazioni. Ne comprende oltre 90, tra musei, tour, crociere etc. Il prezzo varia in base al numero di attrazioni che scegli.

Secondo noi è molto comodo, perché ti permette di fare un viaggio più flessibile. Una volta, infatti, che hai scelto il numero di attrazioni, hai la possibilità di utilizzarlo per 60 giorni dal primo utilizzo. Quindi puoi programmare ogni tuo giorno di viaggio liberamente, senza piani prestabiliti. Non devi già scegliere quelle che vorrai vedere, basta indicare il numero di attrazioni.

Anche qui c’è un app da scaricare, dove troverai il tuo pass da presentare ad ogni ingresso. E il costo varia da 69$ a 218$ in base al numero di attrazioni scelte.

Sightseeing FlexPass

Questo Pass è molto simile all’Explorer Pass, e quindi basato sul numero di attrazioni e tour che vuoi vedere. Anche qui la scelta è vasta, con oltre 90 ingressi, e con tutte le principali attrazioni.

Puoi scegliere di visitarne 2, 3, 4, 5, 6, 7, 10 oppure 12. Come per il precedente, non devi decidere quali, soltanto quante! Il costo varia da 74$ a 264$.

Quindi, ti chiederai, Explorer Pass o Sightseeing Pass? Dipende dal quello che vuoi fare e vedere. La lista non è uguale per entrambi, quindi è importante avere un’idea ben precisa di quello che ti interessa e poi verificare nei due siti se i relativi ingressi sono compresi.

Quindi quale New York Pass scegliere?

Noi ti consigliamo di utilizzare questo metodo: decidi anticipatamente il numero di attrazioni e tour che vorrai fare e vedere, fai un semplice calcolo matematico entrando in ogni sito per capire quanto ti costa, e poi scegli il pass che economicamente ti conviene.

Noi per esempio, volevamo vedere: The Edge, Top of The Rock e Moma, per un costo totale di all’incirca 103$. Abbiamo quindi optato per le 3 attrazioni del  New York Explorer Pass che ci costava 87$, praticamente un ingresso è risultato gratuito.

Altre tips valide per tutti i pass da non sottovalutare

The Edge

  • i pass permettono un unico ingresso per ciascuna attrazione;
  • tutti i pass consentono di saltare le file alla biglietteria, non ovviamente quelle ai controlli di sicurezza. (Ora devi essere in possesso anche della certificazione Covid);
  • in tutti i casi il pass parte dal tuo primo giorno di utilizzo, quindi puoi prenotarlo anche in anticipo, direttamente da casa;
  • non paghi il sovrapprezzo del biglietto se visiti lo Skyline della City al tramonto, come potrebbe essere al The Edge;
  • spesso non serve prenotare in anticipo le attrazioni, ma verifica sempre online nel sito dell’attrazione interessata;
  • il pass per bambini inferiori ai 12 anni è sempre scontato, e risulta essere così un valido aiuto per le famiglie;
  • in nessuno dei pass per New York sono compresi i trasporti con i mezzi pubblici;
  • alcuni pass prevedono i bus turistici;
  • non dimenticare che alcuni musei offrono l’ingresso gratuito in determinati giorni, perciò potresti visitarli in queste occasioni senza includerli in un pass.

Se ci sono altri dubbi non esitare a scriverci. E infine, dai un’occhiata anche alla nostra guida per organizzare il tuo viaggio a New York al TOP!

E ora buona organizzazione!

MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.