In ogni viaggio che facciamo per noi è molto importante anche il suo lato culinario, perché si, siamo sportivi, ma amiamo anche la buona forchetta, e dove mangiare a New York è una delle prime domande che ci siamo posti.
E se, si pensa che in questa città si mangi solo Hamburger, beh ci si sbaglia di grosso!
Se c’è infatti una cosa che ci manca tanto di New York sono proprio i suoi ristoranti. Qui l’offerta è veramente vasta, da soddisfare tutti i palati, senza neppure svuotare troppo le proprie tasche. Qualsiasi voglia tu abbia, stai certo che riuscirai sempre a soddisfarla. Questo è assicurato.

Asiatico, Messicano, Giapponese….ce n’è per tutti i gusti! La convivenza tra culture gastronomiche da ogni parte del mondo è un po’ ovunque.

Pure Thai Cookhouse

Questo piccolo locale thailandese si trova nella zona di Hell’s Kitchen.
Piatti abbondanti e dal sapore particolarmente autentico che ti sembrerà di essere proprio in Thailandia. E soprattutto con prezzi davvero ottimi, per essere nel cuore di Manhattan. Ci saremmo tornati volentieri ogni sera.
dove mangiare a New York
Tra l’altro ti segnaliamo il quartiere di Hell’s Kitchen per cenare perché c’è l’imbarazzo della scelta su cosa e dove mangiare. Ci sono miriadi di locali, uno affianco all’altro, tutti di culture gastronomiche differenti. Sicuramente, non avrai problemi a trovare quello che fa per te!

Tacombi

Per rivivere un’atmosfera festaiola, tipica messicana, tra nachos e lucine appese come fosse un cortile, e con all’interno un pulmino Volkswagen che rende questo locale ancora più particolare e a prova di scatto.
dove mangiare a New York
A New York ce ne sono diversi, noi abbiamo provato quello sito nel quartiere di Nolita.

Bryant Park

Ma cosa c’entra con i ristoranti questo parco? All’interno ci sono delle piccole bancarelle dove assaporare al volo alcuni piatti. Non farti quindi sfuggire i Gyoza di Bryant Park, da gustare direttamente al parco o dove più ti piace. Per noi, i più buoni della nostra vita. Da tornarci infatti più volte.
dove mangiare a New York
 
Ovviamente, questo è solo un assaggio di quello che si può trovare in questa città. Ce ne sono davvero un’infinità di posti da provare, e soprattutto a pranzo ti consigliamo anche di fermarti nei mercati, dove non si spende molto e la scelta culinaria è molto ampia.

E se ti piace lo street food, anche qui non rimarrai deluso!

Noi siamo rimasti soddisfatti non solo della cucina del Chelsea Market, sicuramente uno dei mercati più famosi, dovuto al fatto che si trova alla fine della camminata della High Line, ma anche dall’Essex Market, a Lower East Side, il più storico di New York. Scoperto per caso, ma che c’ha maggiormente colpito, non solo per la sua grande struttura, ma anche per i banchi ripieni di specialità esotiche ma, soprattutto c’era un continuo profumo che solleticava il nostro naso ad ogni passo, che è stato inevitabile non fermarsi ad assaggiare qualcosa. L’abbiamo trovato sicuramente meno turistico del Chelsea, e forse proprio per tale motivo  ci è particolarmente piaciuto.

Non ti rimarrà che leccarti i baffi, e trovare il posto che più incanti i tuoi occhi e il tuo palato. Che poi alla fine, secondo te, un Hamburger l’abbiamo mangiato?

Per altri consigli per organizzare al meglio un viaggio a New York, leggi anche la nostra guida fai da te!
MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *