New York, la grande mela, quante volte l’hai sognata guardando un film alla tv? Una delle mete più ambite da tutti i viaggiatori, e appena arrivi, ti sembra di essere catapultato nel tuo film preferito. Sicuramente non è la città più economica al mondo, ma è possibile vivere New York in stile low-cost godendo comunque di ogni suo scorcio.

Seguici nelle nostre 10 idee per vivere la New York low-cost!

1) Corsa all’alba nell’immenso Central Park: uno degli spazi verdi urbani più famoso al mondo con i suoi 341 ettari di prati. All’interno ci sono sempre diversi eventi tra i quali il famoso arrivo della New York Marathon.

Central Park

2) Indossa un buon paio di scarpe e vai alla scoperta dei quartieri della grande mela a piedi. Il modo migliore per risparmiare, vivendo al meglio la città. Puoi passare dal monumento alle torri gemelle, al toro di Wall Street, Washington Square, Soho, Little Italy e molto altro ancora. Se non vuoi andare solo, puoi affidarti ai tour gratuiti di Civitatis.

New York

3) Lasciati travolgere dalla street art della zona di Bushwick: una vera galleria d’arte a cielo aperto. Il quartiere più povero di New York, ma che ti incanta ad ogni via con i suoi originali e colorati murales.

New York low-cost

4) Gustati i classici caffè americani al Bryant Park, un piccolo parco dove ritrovare la tranquillità a due passi dalla confusionaria Times Square, rimane tutt’ora il nostro preferito, o passeggiando attraverso la High Line, un vecchio tracciato ferroviario trasformato in un parco sopraelevato con vista sulla città. Tips: passeggia da nord a sud, così da uscire al Chelsea Market per un ottimo pranzetto. Il Chelsea Market è un ex fabbrica trasformata in un mercato con più di 20 bancarelle. Un viaggio di gusto dal ramen preparato al momento al gelato, e tutto estremamente strepitoso!

New York losw cost

5) Ammira da vicino la Statua della Libertà prendendo il traghetto gratuito State Island Ferry. Il traghetto collega Manhattan a Staten Island, ed è attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Volendo potresti provarlo più volte, in diverse fasce orarie, per gustarti la strepitosa vista su Manhattan con i svariati colori del giorno e della notte.

civitatis ny

6) Visita la biblioteca pubblica di New York Public Library, la terza libreria più grande degli state, e Grand Central Terminal, la stazione più famosa che trovi in tutti i film. Chiudi gli occhi, e sogna di essere il protagonista di un film ambientato proprio qui. 

New York Public Library

7) Entrare nei musei di new York, è vero non è per niente economico, ma, se guardi prima online i siti dei musei che vuoi visitare, troverai che tutti hanno un orario di ingresso gratuito.

8) Rilassati passeggiando sulla spiaggia di Coney Island: una penisola situata nella zona sud-ovest di Brooklyn, con il suo Lunapark ricco di colori. Qui si respira proprio aria di relax e divertimento.

Coney Island

9) Goditi il tramonto sul ponte di Brooklyn fino alle prime luci della sera: il ponte è un pezzo di storia della città, un vero e proprio simbolo di New York. Viene considerato il più bel ponte del mondo oltre ad essere stato il primo ponte sospeso in acciaio al mondo.

New York low-cost

10) Immergiti nelle luci serali e la confusione di Times Square: il luogo più visitato di Manhattan pieno di maxi schermi LED e di personaggi vestiti in modo particolare.

Times Square

E per risparmiare sul cibo?

Ti consigliamo di fare sempre una bella colazione abbondante, al mattino, tra dolce e salato e poi opta per lo street food o l’ottimo cibo etnico, ti sazierai senza appesantire il portafoglio!

E dopo questi consigli per una New York davvero low cost, non ti resta che prendere subito il primo volo e partire, non ne rimarrai deluso!

Heymondo

Condividi
MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

34 commenti

  1. New York è una delle città più costose che abbia mai visitato e i vostri consigli mi sembrano davvero preziosi per risparmiare qualcosina ed anche tenersi in forma in contemporanea tra corse e camminate 🙂

  2. Bello bello bello! Ho visto quasi tutto e sono tutti posti che porterò sempre nel cuore, soprattutto Coney Island che mi ha davvero colpita! Sul cibo mi sono sempre trovata benissimo e mi sono sempre capitati posti abbastanza cheap, in particolare ho amato il ristorante cubano vicino a times square!

  3. New York è la mia città del cuore e sono felice che ci si possa ritornare. Adoro il Chelsea Market e la High Line ma mi mancano i murales di Bushwick. La cosa più bella che faccio è ammirare il Fianancial District dal ponte di Brooklyn quando di notte ci sono tutte le luci accese

    1. Vedere il tramonto con il passaggio delle luci serali sul ponte di Brooklyn è davvero un must, concordiamo! Se la rimetti in programma questa città comunque non perderti i murales di Bushwick, una vera “chicca”, seguirà articolo apposito!

  4. Penso di essere piuttosto controcorrente, ma a me NY non è piaciuta tantissimo. Tra tutte le città degli USA che ho visitato è tra quelle che mi è piaciuta meno; forse perchè non amo le grandi città o forse perchè in quel periodo stavo male. Magari dovrei darle una seconda chance!

  5. Che nostalgia! Ci sono stata tante volte e in particolare quello a New York è stato uno degli ultimi viaggi degni di questo nome prima del Covid. ADORO tutte le cose che avete elencato (meno la corsa all’alba perché sono una schiappa).
    Proprio oggi ho letto che a dicembre gli Stati Uniti riapririanno al turismo e spero di poterci tornare la prossima estate.

  6. New York è sempre stata il mio sogno, soprattutto nel periodo natalizio. Apprezzo le tue dritte per risparmiare ma credo che se dovessi riuscire a sbarcare nella Grande Mela mi spenderei anche i soldi del salvadanaio di mia figlia! Scherzi a parte, effettivamente è un meraviglioso museo a cielo aperto da esplorare con calma..

  7. New York è stata la meta del mio primo viaggio da sola e non me la scorderò mai. Sono riuscita a spendere poco ma mi sono divertita moltissimo. Ho adorato Bryant Park mentre mi manca Coney Island. Vorrei tornarci a Natale, spero di realizzare questo sogno!

  8. Effettivamente New York è una città molto costosa, ma le cose da fare gratuitamente o a basso costo sono tantissime. Oltre a qualche museo e ristorante, le cose migliori di New York sono proprio quelle gratuite! Non vedo l’ora di riuscire a tornarci!

  9. Ricordo la mia New York del 2015 con tanta tanta nostalgia. Anche io, come consigli, ho fatto colazioni abbondanti e l’ho visitata in gran parte a piedi per godermi ancora di più la sua atmosfera anche se secondo me almeno una volta la metro bisogna provarla!

  10. Sono stata a New York una sola volta, e questo, ovviamente, ha lasciato in me il desiderio di tornarci. Alcune delle cose che hai citato le ho già fatte (come ad es. visitare la New York Public Library o vedere la statua della libertà dal traghetto gratuito) altre no… Quindi ti ringrazio per i consigli e spero di poterli mettere in atto presto!

  11. Questo articolo cade proprio a fagiolo. Vorrei fare un viaggio a New York l’anno prossimo sperando che la situazione sanitaria non peggiori per cui terrò a mente i tuoi preziosi suggerimenti.

  12. Il consiglio di controllare l’orario di visita gratuito dei musei cambia davvero la vita! Anch’io opto sempre per una colazione abbondante e mangiare street food, così come portare scarpe comode in viaggio per macinare chilometri.

  13. Mi piacerebbe tantissimo visitare New York, anche se non è tra le prime mete della mia lista. I tuoi consigli sono di grande aiuto, soprattutto quello di girare a piedi. Quando è possibile noi andiamo sempre a piedi. Nell’ultimo viaggio a Parigi, infatti ci siamo spostati tra un quartiere e l’altro proprio così. È sicuramente stancante, ma è anche una bella esperienza che ti permette di scoprire angoli nascosti del luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *