New York: eccentrica, avvolgente, frenetica e con una miriade di attrazioni da vedere. Si passa da grattacieli infiniti, panorami mozzafiato, teatri famosi, i migliori ristoranti etnici al mondo, ai quartieri caratteristici di China Town e Little Italy. Ma bastano 4 giorni per visitare New York? Questa è la domanda che spesso ci viene rivolta. Beh la risposta, si è possibile se, ben organizzati. Certo non potrai vedere tutto quello che la città ha da offrire, ma riuscirai sicuramente a scoprire i suoi lati migliori.

Seguici in questo nostro racconto che, ti aiuterà ad organizzare il tuo eccezionale itinerario a New York in quattro giorni per, scoprire la grande Mela attraverso i suoi lati più famosi e imperdibili.

Prima di partire però, controlla anche la nostra guida per un perfetto viaggio fai da te. Ti aiuterà nella parte pratica, dagli hotel, visti, assicurazioni etc., così da avere le idee chiare fin da subito.

4 giorni a New York: cosa vedere!

Primo giorno: Midtown, dal Top of the Rock a Times Square

Se è la prima volta che atterri a New York, parti con la zona più conosciuta e caratteristica della città.
Inizia di buon mattino con un lungo caffè in perfetto stile americano e Donuts a Bryant Park, un piccolo parco immerso tra grattacieli ma che riesce ad incantarti per la serenità che trasmette. Li vicino inoltre puoi proseguire per la visita alla New York Public Library, la terza libreria più grande degli state, e al Grand Central Terminal, la stazione più famosa che trovi in tutti i film.

cosa vedere a new york

Prosegui poi lungo la zona di Broadway, Rockefeller Center e la vista dall’alto dal Top of The Rock per poi, rientrare la sera nella caotica Times Square e farti travolgere dal suo pieno di luci. Sicuramente il cuore iperattivo della città. Luci e grandi tabelloni sempre accessi, di giorno e di notte.

Times Square

Tips: in zona si trova anche il Moma, Museum of Modern Art, dover lasciarti incantare tra Van Gogh, Picasso, e molto altro ancora. Una struttura di quattro piani davvero imperdibile, anche per chi non è un grande appassionato d’arte.

Secondo giorno: da Central Park alla Fifth Avenue

Concediti una pausa dal traffico cittadino e dai clacson della città, con una lunga passeggiata nel polmone verde di New York: Central Park. Noi ci andavamo ogni mattina correndo, ma merita anche una visita passeggiando per sentirti letteralmente catapultato in un set cinematografico.

cosa vedere a New York
Un quartiere tranquillo, dove vicino non puoi perderti uno dei musei più straordinari a livello architettonico, il Guggenheim. Un edificio a spirale progettato da Frank Lloyd Wright, che all’interno ospita importanti opere di arte moderna.
Prosegui poi la tua passeggiata per la Fifth Avenue, la via più elegante della città.

Terzo giorno: West Village, Little Italy e Soho le ultime tappe da vedere a New York

Nuovo giorno, nuovi scatti fotografici. Fai un salto a Hudson Yard per qualche foto all’ennesima nuova struttura della città: Il Vessel. Da qui inoltre, inizia anche la High Line, un vecchio tracciato ferroviario trasformato in un parco sopraelevato con vista sulla città, che ti porta così fino al Chelsea Market dove poter fare una sosta.

Goditi poi la diversità e unicità dei quartieri di Soho, Little Italy e China Town. Tutti vicini ma ben differenziati, impossibile non capire in quale quartiere ti trovi.

posti instagrammabili new york

Alla sera rientra al punto di partenza per vedere uno degli spettacoli più belli di New York. Il tramonto dal nuovo osservatorio della città: The Edge.

The Edge

Quarto giorno: Bushwick, Lower Manhattan e Brooklyn

Allaccia bene le scarpe, oggi si cammina parecchio per visitare tutto il quartiere più colorato di New York. Una galleria a cielo aperto: la street art di Bushwich!

Bushwick
Dopo aver fatto il pieno di colori spostati con la metro per vedere il famoso Dumbo, Down Under the Manhattan Bridge Overpass, fermati al Brooklyn Bridge Park per qualche foto e per ammirare lo skyline di Manhattan. E, infine incamminati per attraversare il ponte di Brooklyn e raggiungere così il Financial District con i suoi imponenti grattacieli, passando prima per il noto Toro di Wall Street, per una foto porta-fortuna.

New York
E quando sta per calar la sera, ritorna al ponte di Brooklyn, per vivere il suo tramonto. Lo spettacolo è assicurato. Quale miglior conclusione del tuo viaggio a New York. Anche qui, il tramonto, è infatti pura magia.

cosa vedere a New York

Lo sappiamo, la “carne al fuoco” è davvero tanta, e noi abbiamo un passo veloce, ma se studi bene l’itinerario non è un’impresa impossibile!

Certo avere qualche giorno in più, ti permetterebbe di fare tutto meno velocemente e sicuramente in questo caso, ti consigliamo di aggiungere una tappa anche a Coney Island e un bel giro in battello fino a Staten Island.

Ultime tips:

  • se vuoi sentire il vero calore della gente che vive a New York, fai un salto al Farmers’ Market, un mercato che brulica di energia local tra chi fa la spesa e chi fa una siesta;
  • organizza il tuo itinerario sempre guadando il meteo per vedere lo skyline dall’alto nel giorno migliore;
  • se non ami girare in autonomia, affidati ai tour di Civitatis.

Heymondo

Dopo questi 4 giorni a New York, potrai gettare le tue scarpe, ma avrai visto sicuramente i punti più iconici di New York. Ora non ti resta che organizzare il tuo viaggio.

Speriamo che questa piccola guida, ti abbia dato spunti utili e la giusta ispirazione per vivere al meglio questa meravigliosa città: il sogno di tanti viaggiatori.

E dai un’occhiata anche a tutta la sezione dedicata a New York per lasciarti maggiormente stimolare.

MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

10 commenti

    1. In realtà noi siamo stati più giorni, ma visto che molti chiedevano un articolo per un mini itinerario abbiamo fatto la nostra lista, un po’ com’era stato il nostro primo viaggio nel 2017 a New York. Certo con due giorni in più è sicuramente meglio!

  1. Ultimamente la grande mela mi attira veramente tanto! Non so se ce la farei a rispettare questo itinerario ma mi sembra un ottimo spunto per chi non si vuole perdere i must della città e non sa bene come organizzarsi :)!

  2. Ci sono stata anche io 4 giorni ma ti devo dire la verità, ci sarei stata molto di più e comunque non sarebbe bastato! Mi ha deluso un po’ Little Italy e non sono riuscita a vedere il Bronx… Ci devo proprio tornare!

  3. Quattro giorni non sono sufficienti per conoscere New York, a me non sono neanche bastati per vedere tutta Brooklyn, comunque è sempre una bellissima esperienza visitare questa città!

  4. Che voglia di tornare a New York, è un pò che manco e certe attrazioni come The Vessel non le ho viste ora si aggiunge anche il Summit One, insomma una città in cui bisogna andare spesso cambia così rapidamente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *