Run for Children, per noi è amore a profusione, amicizia, festa, grandi sorrisi e soprattutto tanta beneficienza.

Quest’anno si è tenuta la sua quinta edizione ed è stato stato battuto il record delle precedenti iscrizioni, con 1912 partecipanti e 20.117 euro che verranno donati a Lilt “Giocare in corsia”. Un risultato che ha superato ogni aspettativa.

Correre la Run for Children

Correre nella nostra amata Treviso, con tutti questi sorrisi, per noi, è sempre magico. Ci siamo divertiti perché l’atmosfera che si respira è proprio di festa e di voglia di fare del bene.

Si parte all’imbrunire sopra le Mura di Treviso, ed esattamente da Bastione San Marco, e si corre per 7 km lungo le vie del centro, tra i colori della città e il tifo della gente, per poi ritornare al punto di partenza con un grande tifo da parte dei volontari di LILT “Giocare in corsia.

L’organizzazione è stata anche quest’anno impeccabile e sempre più in evoluzione ma il concetto di fare beneficienza al 100% è rimasta. Ed è proprio per questo che, questa corsa, resta per noi la più importante a Treviso. Oltre ad essere la nostra corsa del cuore.

Il concetto di poter unire la nostra passione sportiva a qualcosa di veramente utile, lo troviamo sicuramente importante e che ci fa stare bene. Anche perché i numeri dei precedenti anni parlano da soli, visto che sono stati finora donati circa 60.000 mila euro.

Ma cos’è esattamente il progetto Giocare in Corsia?

E’ un progetto della LILT  dove oltre 200 volontari si impegnano dal 1994 a portare il gioco nei reparti di pediatria degli ospedali di Treviso e Conegliano. Un progetto per far sorridere quei bambini meno fortunati, cercando di creare loro un futuro migliore domani. Tentano praticamente di creare degli ambienti meno rudi, offrendo un po’ di divertimento e svago e portando tanti sorrisi. Sorrisi vitali per questi bimbi.

Run for Children

Grazie Run for Children

Non possiamo quindi che ringraziare gli organizzatori Gianluca Sacilotto, Fabio Simionato e Norma Pezzutto, oltre ovviamente a tutto lo staff che c’è dietro, perché sappiamo bene che il lavoro è tanto e che sono tutti volontari. Persone che nel loro tempo libero si dedicano ad organizzare l’evento. Preparano pacchi gara, spargono semplicemente la voce ogni domenica nelle corse dei vari paesi, e non solo. Un lavoro che dura un intero anno e fatto con un unico scopo: fare del bene.

Da parte nostra un grande grazie e non vediamo l’ora di conoscere la nuova data.

MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

5 commenti

  1. Che bella iniziativa! Qualche anno fa ebbi la possibilità di partecipare a un’iniziativa simile per raccogliere fondi per la sostenere la ricerca nel paesino dei miei genitori e la ricordo come un’esperienza davvero unica. Nonostante io non corsi bensì camminaii, fu una mattinata all’insegna di un’unità proprio bella, di quelle che fanno sorridere di cuore. Bravissimi e, soprattutto, grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.