Era da molto che non tornavamo nel nostro posto del cuore: Sappada. Una località montana incastonata tra le meravigliose Dolomiti Sappadine e le Alpi Carniche a 1.250 metri di altitudine, con i suoi borghi incantati, pieni di storia e cultura, e lo splendore della sua natura tra boschi e sentieri che si snodano fino in vetta. La conosciamo praticamente in tutte le sue stagioni e colori, dalla quantità di volte che ci siamo andati. Preparate lo zaino e seguiteci per scoprire cosa fare a Sappada.

Dove dormire:

Cosa fare a Sappada

Se vuoi vivere come in una favola ti consigliamo di dormire nelle antiche Case Sappadine a Cima Sappada, tra il profumo del legno e dei dolci appena sfornati. Margherita, la padrona di casa del Voltan Haus, ti farà sentire come se fossi a casa, con un occhio sempre attento a te, per non farti mai mancare nulla.
L’azienda, inoltre, alleva cavalli, e se vuoi ti può organizzare una suggestiva e romantica passeggiata in slitta-carrozza.

Cosa fare a Sappada

Se invece sei alla ricerca di un posto dove portare il tuo compagno per una fuga romantica, ti consigliamo il B&B Le Coccole. Si trova prima del centro di Sappada. Qui potrai stupirlo prenotando privatamente lo loro SPA per provare un’esperienza esclusiva, da vivere solo voi due, di fronte ad un panorama spettacolare. La SPA è disponibile anche agli ospiti esterni al B&B, posto permettendo ovviamente.

Dove mangiare:

Cosa fare a Sappada

A Sappada, si mangia bene un po’ ovunque. Ma ci sono due ristoranti, in particolare, che restano in vetta nella nostra classifica. Edelweiss Stube, con i suoi piatti ricercati ma con il sapore di montagna. Difficile dimenticare la loro Tartare di Cervo o la Guancetta di Cervo. Mentre a Cima Sappada ti consigliamo la Rustica, rinomata da anni. Mantiene sempre il suo buon sapore, con piatti della tradizione ma con un tocco verso la modernità.

Cosa fare in una vacanza a Sappada

Un giro nel passato in uno dei borghi più belli d’Italia a Cima Sappada, con le sue antiche case che, nonostante i decenni passati mantengono il loro stile architettonico, facendoti respirare la sua storia di una civiltà contadina. Qui, sembra che il tempo si sia fermato, e sentirai solo i rumori della natura circostante.

Cima Sappada

Una romantica passeggiata a Sappada Vecchia, trai i suoi Borghi storici che profumano di legno antico e i suoi verdi prati attorno, che creano un vero paesaggio da cartolina. Troverai inoltre, diverse audio guide lungo i vicoli, dove poter conoscere tutta la sua storia.

Sappada Vecchia

Una corsetta mattutina per risvegliare tutti i propri cinque sensi fino al laghetto di pesca sportiva. Un verdissimo specchio d’acqua artificiale che si trova al di là del Piave lungo il Rio Storto.

Una semplice camminata fino alle cascatelle, vicino al centro di Sappada. Prendi lo stretto viottolo dalla Borgata Mühlbach, segui il sentiero roccioso per circa 20 minuti fino al punto d’origine delle Cascatelle. Una camminata alla portata di tutti, ma che ti lascia d’incanto con le sue acque spumeggianti e smeraldine. Dal 15 giugno al 15 settembre, il sentiero è inoltre illuminato fino alle 23.00, creando un’atmosfera davvero magica.

Cascatelle

Trekking fino alle sorgenti del Piave, il fiume sacro alla Patria, oppure fino ai Laghi d’Olbe. Per sentire l’aria frizzante dei 2.000 metri di quota, e godere così di un panorama con vedute davvero mozzafiato. Ma per i dettagli di questi sentieri ti consigliamo di seguirci nei nostri prossimi blog post dedicati.

Sorgenti del Piave

E infine, al rientro da una passeggiata non può mai mancare anche un aperitivo al Plodar Kelder per una buona birra dissetante ma soprattutto per un assaggio dei loro ottimi salumi e formaggi. Il locale si trova a Sappada Vecchia, così puoi unire i due sensi: il gusto e la vista, grazie al panorama che ti circonda tutt’attorno.

Cosa fare a Sappada

Sappada è tutto questo, e questi sono i nostri classici weekend per rigenerare corpo e mente e che vorremo non  finissero mai.

Conosciamo ogni angolo di questa località, quindi non esitare a chiederci altre informazioni. Ti abbiamo convinto a preparare il tuo zaino e partire?

Condividi
MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

18 commenti

  1. In generale non amo molto la montagna, preferisco il mare. però nelle torride domeniche d’estate un week end al fresco non mi dispiacerebbe affatto. Mi segno i vostri consigli, magari una volta faccio un salto anche a Sappada!

  2. Mi piace la montagna anche se non ci vado da tantissimo tempo. Purtroppo sono molto lontana da questi luoghi, dato che vivo in una città di mare, ma mi piacerebbe moltissimo una vacanza da quelle parti.

    1. La nostra fortuna è che siamo a metà strada tra mare e montagna, per quello riusciamo a “scappare” anche per solo dei weekend in mezzo alla meravigliosa natura delle Dolomiti. Anche se Lara vivrebbe volentieri al mare tutto l’anno.

  3. Wow! Deve essere meravigliosa soprattutto per chi ama la montagna e il trekking! Io sono rimasta incantata da chamois anche se frequento più Oropa che è vicino a casa!

  4. Sto proprio cercando un posticino in montagna per il mio prossimo rientro in terra italiana, Sappada me la segno, perchè dalle vostre foto e racconti mi pare proprio adatta a me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *