Ci sono destinazioni che ti permettono di fare sia mare che collina, e una delle regioni che ha entrambe queste caratteristiche è sicuramente la Toscana. Da un lato la verdeggiante maremma e dall’altro il mare cristallino delle sue spiagge, che creano uno scenario davvero affascinante. Ma dove andare al mare in Toscana? In questo articolo ti riportiamo le nostre spiagge del cuore per il colore del mare e la sua natura circostante.

Sono tutte spiagge non attrezzate, e quindi fai scorta di acqua e cibo, perché non troverai chioschi, e soprattutto portati delle scarpe comode, perché per arrivarci c’è sempre da camminare un bel po’, ma è proprio grazie a questa “scomodità” che potrai goderti di più il loro silenzio.

Dove andare al mare in Toscana?

Cala Violina

Nel cuore della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino, si trova Cala Violina, una baia davvero suggestiva, tra un bosco di macchia mediterranea, con sabbia bianca e mare calmo, cristallino e dal fondale basso. Nella pineta circostante, inoltre, potrai prendere riparo dal sole cocente in quanto c’è un’area attrezzata per pic-nic in totale ombra. Non neghiamo che è la nostra spiaggia preferita.
Dove andare al mare in Toscana
E’ situata tra Punta Ala e Follonica. Il parcheggio per le auto è a numero chiuso, ed è consigliabile quindi arrivare la mattina presto per evitare sia le lunghe attese sia le lunghe camminate sotto il sole pungente, direttamente dalla strada SP158.
Una volta parcheggiata la macchina, per accedere alla spiaggia bisogna comunque percorrere un sentiero lungo 1,5 km immerso nella pineta. Si impiegano dai 20 ai 30 minuti perché molto ripido, è per questo motivo che sono consigliate scarpe comode alle classiche infradito.
Oppure puoi parcheggiare al parcheggio libero di Cala Civette, anche qui ci sono pochi posti, quindi arriva sempre di buon mattino e prosegui poi per il sentiero che ti condurrà a Cala Violina. Un percorso con scorci meravigliosi verso il mare che ti lasceranno con lo sguardo incantato.
Il nome di questa spiaggia deriva dal suono particolare che emette la sabbia una volta che la si calpesta, ovviamente sono suoni che si riescono a sentire solo nei periodi di bassa stagione, e non nell’affollamento del mese di agosto.
Lungo il sentiero che ti porta a Cala Violina, troverai altre piccole baie molto carine da non perdere: Cala Civette, Cala del Barbiere, Cala Martina.
Dove andare al mare in Toscana
Volendo potresti correre lungo questi sentieri che collegano le varie calette, e ti inoltrerai in un percorso meraviglioso, da un lato la verde macchia mediterranea e dall’altro l’azzurro del mare in contrasto al cielo. La vista è sicuramente ottima.

Cala del Gesso

La costa dell’Argentario, è l’ideale per chi ama calette appartate e selvagge, immerse tra il silenzio e il profumo della macchia mediterranea.

Cala gesso

Cala del Gesso è, per noi, la spiaggia più bella di tutto l’Argentario con un’incantevole vista mozzafiato. E’ fatta di piccolissimi ciottoli levigati dal mare, avvolta dai suoi profumi mediterranei tutt’attorno, e un fondale ricchissimo da esplorare..praticamente un angolo di paradiso.

Per arrivarci dovrai prendere la strada panoramica da Porto Santo Stefano fino a Cala Moresca, per poi imboccare sulla destra Via dei Pionieri, fino ad arrivare ad un parcheggio a pagamento. Da qui dovrai fare una breve ma pendente scarpinata per raggiungerla, ma ne varrà davvero la pena, vedrai che non te ne pentirai. Ti troverai difronte a colori azzurri in contrasto al verde tutt’intorno, e i tuoi occhi si riempiranno sicuramente di meraviglia.

La Cacciarella

La Cacciarella è una piccolissima spiaggia di sabbia, sempre nell’Argentario, incastonata tra due scogliere, sul versante di Porto Santo Stefano.
cala cacciarella
Anche qui, se vuoi goderti il suo lato più silenzioso, metti la sveglia presto per prendere il miglior posto e soprattutto per goderti questa piccola baia senza nessuno attorno.
Si parcheggia lungo la strada e si scende per un sentiero abbastanza ripido per 500 metri.
Non dimenticare la maschera, poiché qui i fondali sono bellissimi, e per il resto rilassati.
Queste sono le tre spiagge che ci sono rimaste nel cuore, sia per le passeggiate in mezzo alla pineta per raggiungerle, sia per le viste mozzafiato e ovviamente per il loro mare cristallino. Tutte perfette per delle giornate di puro relax. Ovviamente ci saranno altre spiagge dove andare al mare in Toscana e che ti stupiranno, ma queste sono rimaste le nostre preferite.

Speriamo che anche te le amerai quanto le abbiamo amate noi.

Condividi
MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

14 commenti

  1. Siamo stati diversi anni fa in Toscana, abbiamo visto borghi e città ma non siamo mai stati al mare, ci manca completamente da vedere la costa e dal tuo articolo credo proprio ne valga la pena.

    1. Anche noi come te avevamo sempre visto borghi e città, è stata una vera scoperta e sorpresa conoscere questo lato della Toscana che non ci aspettavamo. In particolare il mare di Cala Violina ci ha davvero stupito.

  2. mi piace molto questo articolo perché amo profondamente la Toscana e il mio compagno è maremmano, quindi ho avuto la possibilità di girarla bene.

    se posso permettermi ci sono alcune chicche come poggio del barbiere e alcune calette all’isola del Giglio che sono incredibilmente belle! infatti avevo scritto un articolo con le mie preferite, se ti va di leggerlo lo trovi nel mio blog! un bacino!

  3. A parte all’Isola d’Elba non immaginavo che ci fossero spiagge così e un mare talmente azzurro da sembrare quello dello Sicilia! Mamma mia! La Toscana è davvero una regione a tutto tondo che concilia la storia delle sue città secolari alla natura lussureggiante sia dell’entroterra che delle sue coste!

    1. Infatti, anche noi eravamo stati sempre nell’entroterra, e sono state una vera e propria scoperta queste baie. Pensavamo di trovare un mare così solo all’Isola d’Elba o del Giglio ma non lungo la costa. La toscana resta la nostre regione del cuore come dici te a tutto tondo.

  4. Tutte le spiagge che hai citato appartengono ad una parte di Toscana che non ho ancora visitato. Sono ferma alle spiagge più famose del nord (da Marina di Massa a Marina di Pietrasanta al massimo…). L’Argentario mi attira moltissimo: spero di riuscire e vederlo a più presto.

  5. Io sono Toscana, e conosco molto bene Cala Violina, ma devo ammettere che conosco poco la zona dell’Argentario e non conosco le altre due splendide calette. Devo assolutamente rimediare, come faccio a non conoscere posti così belli della mia regione?

  6. Sono stata diverse volte in Toscana (ho dei parenti) ma non ho mai visitato le spiagge a parte quelle di Marina di Grosseto e di Massa durante i campeggi. Avete fatto una bella selezione, tutte spiagge stupende e da non perdere.

  7. La prossima settimana parto per una vacanza in Toscana e farò tappa anche all’Argentario. Spero che il tempo sia clemente per fare un giretto in spiaggia, proverò a visitare Cala del Gesso e la Cacciarella visto che anche tu le consigli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa farai quando sarai a Verona?