Fare un viaggio in Maremma ti permette di vivere una vera e propria esperienza a 360° nel sud della Toscana, da sedurre ogni visitatore. Puoi spaziare da giornate rilassanti in un mare cristallino a camminate in dolci colline a stretto contatto con la natura, con il suo Parco Naturale ricco di fauna selvatica, dove facilmente potresti trovare cervi, cinghiali e volpi. Oppure visitare borghi incantati che ti lasceranno a bocca aperta. Praticamente un territorio dai diversi risvolti, tutti bellissimi.

Sei pronto a partire con noi?

Oggi ti portiamo nell’entroterra, per conoscere le tappe che più ci sono rimaste impresse al ritorno da questo viaggio improvvisato, ma che ci ha piacevolmente sorpreso.

Le Cascate del Mulino o meglio conosciute come le Terme di Saturnia

Se non ami il mare e cerchi un po’ di relax, le Terme di Saturnia sono una tappa obbligatoria. Un posto speciale ed unico, soprattutto se vissute alle prime luci del mattino o verso il tramonto. Non solo per la tonalità dei colori, ma anche per il minor afflusso di gente, visto che sono conosciute in tutto il mondo.

Cosa fare in Maremma

Per trovarle dovrai andare a Saturnia, frazione di Manciano, dove, tra tortuose strade immerse in piena campagna, campi e vigneti troverai queste piscine calcaree con delle piccole cascate. Il parcheggio è situato proprio lì vicino e l’ingresso è gratuito, e sono aperte per tutto il giorno. Mentre è a pagamento il centro termale limitrofo. La temperatura dell’acqua è di 37° gradi, e sono formate a gradini con piccole piscine, dove puoi anche trovare, se sei fortunato, la tua vasca personale, e stare così in solitaria praticamente per ore. Qui il relax è davvero  garantito.

Cosa fare in Maremma

Nota dolente: i turisti maleducati con la loro spazzatura. Purtroppo anche in un posto così naturale ed unico, c’è sempre qualche maleducato che lascia i suoi rifiuti ovunque, questo lato ci ha particolarmente rammaricato perché sono gesti che proprio non comprendiamo.

La Maremma e i suoi borghi: Pitigliano e Sorano

Una volta rilassati, senza fretta, prosegui per l’entroterra e continua a gustarti queste strade tortuose in mezzo alla natura fino a raggiungere Pitigliano.

Pitigliano

Un piccolo capolavoro architettonico, arroccato su una collina e costruito completamente con blocchi di tufo della Valle del Fiora. Ricordiamo ancora la sorpresa di trovarci dopo una curva questo splendore, da rimanerne incantati. Un borgo che merita assolutamente una sosta dove perdersi tra i suoi piccoli vicoli silenziosi e le case color ocra. Ristorati inoltre con un panino con i loro speciali salumi di Cinta Senese o di Maiale Brado Maremmano, accompagnato magari con un buon bicchiere di Morellino di Scansano.

Cosa fare in Maremma

Vicino a Pitigliano, puoi fare un ulteriore piccola fermata a Sorano. Parcheggia proprio in corrispondenza del cartello d’ingresso nel paese, e gira il suo centro storico pieno di viuzze in pietra, da una porta d’accesso all’altra del borgo. Merita una visita anche solo per la sua splendida vista sul panorama circostante.

Sorano

Cosa fare ancora in Maremma: attività outdoor

E infine come non consigliarvi un’attività outdoor in linea con il nostro stile. Infatti l’entroterra grossetano è il luogo perfetto per chi ama stare all’aria aperta, tra trekking ed escursioni in Mountain Bike. Ti consigliamo quindi di vivere una mezza giornata nel complesso del Monte Amiata, tra sentieri, mulattiere e piccoli borghi pieni di fascino. Noi come sempre lo abbiamo fatto all’alba correndo, perché è il nostro modo migliore per risvegliare la mente e il corpo tra paesaggi incontaminati e panorami mozzafiato.

Questi sono solo degli spunti di questa zona a sud della Toscana. Una regione che non ci delude mai, anche quando parti all’improvviso senza pianificare le tue tappe.

Se hai bisogno di altre informazioni non esitare a chiedercele, e se invece vuoi dei consigli sulle stupende spiagge di questa zona ti consigliamo di leggere questo articolo.

E il tuo miglior viaggio improvvisato? Raccontacelo nei commenti!

 

Condividi
MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

34 commenti

  1. Adoro la Toscana che è una delle mie destinazioni preferite per i fine settimana in moto. Però devo ammettere di non essere ancora stata a Saturnia. Rimedierò senza dubbio, magari al tramonto per godermi davvero il relax

  2. Siamo stati in maremma solo di passaggio, ma conosco le sue potenzialità. Mi piacerebbe molto ad esempio riuscire ad entrare nel complesso termale… chissà che non riesca ad organizzare a fine stagione, lavoro permettendo. Ci vorrebbe proprio un pò di relax in ammollo!

    1. Relax garantito! Noi avevamo trovato una vasca tutta per noi e ci siamo rimasti parecchio tempo…siamo usciti quando ci siamo accorti che le nostre mani erano completamente “lessate”, ma si stavo troppo bene.

  3. Ragazzi prima di tutto grazie, stavo cercando un idea di soggiorno in questa zona, per un amico, e voi con questo articolo mi avete illuminato , e poi grazie anche da Toscana per come avete descritto questa zona che io amo molto

  4. La mia Maremma 🙂
    Sono qui da 10 gg in relax totale e devo dire che è sempre sorprendente!
    weekend scorso sono stata a Pitigliano e Sorano e non so descrivere la mia faccia di felicità in vedere bellezze del genere… Weekend prossimo vado a Pienza…
    Insomma, la Toscana ha talmente tante cose belle che verrei a viverci anche domani!

  5. Abbiamo fatto più o meno la stessa vacanza. Sono appena tornata anche io dalla Maremma ed è stata una vacanza bellissima! Pitigliano e le Cascate del Mulino sono favolose.

  6. Le terme di Saturnia mi ispirano tantissimo! Mi piacerebbe vederle ma sai cosa mi frena di più? La calca. Ho paura che la calca rovini totalmente la mia esperienza e da asociale quale sono un po’ mi spaventa pensare a questa ipotetica situazione…Penso che però la mia voglia di andare sia talmente tanta che manderò giù il boccone…Forse 🙂

  7. Che bei posti che offre la “mia ” Toscana, unici al mondo. La mia fortuna è che posso visitare questi posti in bassa stagione, quando non c’è molta gente, e sono stupendi!

  8. Siamo appena tornate da un bellissimo week end nella maremma tosco laziale. Che posti strepitosi!!! Non credevo che ci fossero paesaggi di così straordinaria bellezza. Infattia abbiamo già in mente di tornare, inserendo Sorano, che non abbiamo avuto modo di vedere.

  9. Questa zona mi ha sorpreso più volte. Oltre alle Terme di Saturnia, dove torno spesso e volentieri, adoro passeggiare in quei borghi antichi, pieni di meraviglie. Adoro il cibo, consumato in quelle meravigliose trattorie e i panorami, con quelle colline spettacolari.

  10. Alle terme di Saturnia mi sono ripromessa di andarci, prima o poi. Devono essere spettacolari. Certo, magari senza immondizia di qualche mentecatto che non sa stare al mondo! Non ho parole.

  11. La Maremma è una delle poche zone della Toscana che ancora non ha visto; in particolare mi piacerebbe proprio andare alle terme di Saturnia,che spesso vedo nelle foto e mi sembrano davvero splendide.

  12. Ho vissuto in Maremma qualche anno e ho avuto modo di visitare molti posti. I borghi sono bellissimi: tra i miei preferiti Scansano (ci andavo sempre per la festa del vino), Montepescali e Castiglione della Pescaia. Per non parlare delle sagre … quanta polenta e salsiccia buttata giù con 30 gradi all’ombra! Le terme, le spiagge, la cucina., le pinete…la Maremma è un posto veramente speciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa farai quando sarai a Verona?