Quando torni da un viaggio a Bali, sai che sarà solo un “arrivederci” perché sai che un pezzo di cuore rimarrà lì, e che ci ritornerai per riprenderlo oppure semplicemente a riemozionarlo.

E’ stata la nostra prima volta in sud-est asiatico, è stata la prima volta che organizzavamo un viaggio completamente “fai da te”, con il nostro zaino in spalla, e questo viaggio ci ha cambiato. Quando visiti un popolo come questo non puoi non innamorartene e non tornare diverso. Rientri arricchito e sai che ci ritornerai, che sarà proprio un semplice “arrivederci” il tuo volo di ritorno.

Ma cosa c’ha colpito?

Ci sono zone di Bali immerse nel caos notturno, ma se cerchi la tranquillità, il calore e i sorrisi della gente troverai il tuo angolino di paradiso. Per noi è stato Ubud, un paesino che si divide tra il caos quotidiano di scooter ovunque con 5 persone a bordo, con il papà che guida con un mano e che con l’altra tiene un neonato, ma poi basta che fai pochi passi fuori dal centro e ti immergi nelle verdi risaie, completamente avvolto nel suo silenzio, che ti dimentichi subito lo strombazzare dei clacson. Si perché loro suonano sempre, solo per far sentire la loro presenza.

Viaggio a Bali

Conosci persone durante il percorso, che non ti guarderanno mai come straniero e che ti chiederanno sempre come stai? Da dove vieni e se hai bisogno di qualcosa?

Possono non avere nulla, ma riescono a darti tutto!

Ci sono immagini che non cancellerei mai dalla tua mente, prima di tutto i loro sorrisi che ti aprono il cuore, le loro tradizioni, i colori dei loro vestiti, i cestini (canang sari) fatti a mano con foglie di palma, ripieni di fiori, frutta, riso e offerte varie, con appoggiato sopra un bastoncino di incenso che brucia, che rappresentano il loro simbolo di gratitudine verso il loro dio indù.

Quando alla sera ritorni a letto, se hai viaggiato con la mente sgombra e cuore aperto, ti renderai conto che sei diverso, sei più arricchito. Una ricchezza che non ti toglierà più nessuno. Impari a conoscere culture diverse, modi di vivere che sono completamente l’opposto del tuo, capisci che il bene più prezioso è il tempo, e il suo valore è inestimabile, e che basta poco per essere felici, basta guardarsi attorno e apprezzare quello che la vita ci dona quotidianamente.

Ecco perché amiamo viaggiare, ecco perché un pezzo del nostro cuore è rimasto a Bali.

Sono emozioni difficili da spiegare ma che non dimenticherai mai.

Come vivere un viaggio a Bali?

Bali è da vivere al pieno delle tue emozioni, provando ogni esperienza, non solo templi, risaie, ma vivere con i local, conoscerli, assaggiare i loro mille deliziosi piatti, il loro the allo zenzero, provare un loro massaggio e perché no un corso di cucina perché sarà una delle esperienze più divertenti anche per chi è alle prime armi, loro ti aiuteranno sempre con il sorriso sulle labbra e si divertiranno con te. I balinesi sono un popolo gentile, e ti sentirai a casa, come se ci vivessi da sempre.

MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

2 commenti

  1. Ciao ragazzi quando leggo articoli su Bali come il vostro io mi emoziono, è bello leggere che voi l’avete capita davvero e che vi ha lasciato un bellissimo ricordo
    speri di vedervi presto a Bali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.