Correre in inverno, con questo freddo? Siete pazzi! Questa è la frase standard di questo periodo. Quante volte l’hai pensato quando senti un amico alzarsi all’alba con zero gradi o vedi dei runners nella notte che corrono lungo le strade del tuo paese? In realtà a volte lo ce lo chiediamo pure noi, ma alla fine così tanto follia non è!

Si fa freddo, ma è solo in fase di partenza. In fin dei conti ci congeliamo anche per andare al lavoro, vuoi che ci facciamo fermare per un po’ di freddo? Diremmo proprio di no! Anche perché la verità non è il freddo che ci fa male, ma l’umidità che c’ammazza. E noi Veneti lo sappiamo bene!

Poi si hanno un sacco di benefici in primis, aumenti le tue difese immunitarie, quindi perché appendere le scarpe al chiodo in questa stagione? L’importante è farlo con coscienza e quindi, eccoci qui con i nostri cinque consigli per correre in inverno e divertirsi.

Cinque consigli per correre in inverno:

1) GUARDA SEMPRE IL METEO PRIMA DI PARTIRE: se devi allenarti dai una sbirciatina alle mille app che avrai nel telefono e, verifica l’orario più indicato per correre. Certo l’ideale sarebbe in pausa pranzo ma, se non ti è possibile, magari si può evitare la pioggia andando al mattino piuttosto che la sera. Ok il freddo, ma la pioggia se si può, evitiamola!

Londra

2) VESTIRSI A STRATI: come la buona nonna insegna! Mai vestirsi troppo, con indumenti di cotone o mille capi. Per una corsa invernale è sufficiente una maglia termica aderente che faccia traspirare il sudore, una maglietta traspirante a maniche lunghe, una giacca anti-vento, se necessaria, e dei pantaloni ben attillati così da non far passare l’aria e, adatti alle basse temperature. Ricordati, infine, di proteggere sempre anche le mani con dei guanti, oltre al collo e la testa con una fascia.

3) SCARPE: se corri sull’asfalto puoi sempre utilizzare le stesse scarpe ma se invece, sei in montagna sono sicuramente più consigliate le scarpe da trail che sono più protettive e hanno più presa su un’eventuale neve, e se in gore-tex hai meno possibilità di bagnarti i piedi. Magari, potresti utilizzare dei calzini più pesanti che ti proteggano maggiormente il piede.

correre in inverno

4) MAGGIOR RISCALDAMENTO E MENO RAFFREDAMENTO: se il riscaldamento è sempre fondamentale, prima di un allenamento, con l’inverno dovresti aumentarlo almeno del 20% per riscaldare i muscoli ed evitare infortuni, ancora meglio se accompagnati con degli esercizi di mobilità. Ma soprattutto dopo la corsa vai subito a scaldarti e, non perdere tempo in chiacchiere che portano solo dei malanni di stagione. È importante togliersi il prima possibile gli indumenti bagnati.

5) AFFONDATI NEL BENESSERE: finito l’allenamento fai una doccia bollente, stile effetto sauna, riscaldati per bene e se ti avanza del tempo coccolati con una buona tazza di the per scaldare tutto il tuo corpo.

E dopo tutti questi consigli non hai più scuse. Esci corri e divertiti come sempre sai fare!

E siccome siamo pure curiosi, vogliamo sapere tutto delle tue corse invernali! Ti aspettiamo nei commenti.


Condividi
MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

4 commenti

  1. Prima di leggere il post ho pensato anch’io: “correre con questo freddo…ma siete pazzi!!” Ma poi pensandoci bene con i vostri suggerimenti effettivamente è fattibile. Anche se, nel mio caso, la pigrizia vince ogni volta che metto il naso fuori e sento l’aria gelida che arriva

  2. Fare moto all’aperto d’inverno mi spaventa sempre perché ho paura di sudare troppo e poi di prendere un malanno. Devo imparare a vestirmi a strati con gli indumenti giusti, solo che non riesco a rinunciare al mitico pile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *