Non ci sono dubbi, qualsiasi sia la meta, un runner non si ferma mai e, corre anche in vacanza! Non si farebbe mai sfuggire un lungomare all’alba o una città nuova da scoprire correndo. Ma un runner in vacanza, cosa mette nello zaino? Questo è sempre il primo pensiero quando sta per partire. Che sia un weekend, che sia al mare, in città o in montagna. Tutto il resto non conta, prima si pensa all’essenziale per correre.

Lo zaino del runner in vacanza con i nostri consigli

Innanzitutto bisogna capire se si tratta di un viaggio per partecipare solo ad una gara o per puro divertimento. Se è una gara sicuramente non mancherà la divisa da utilizzare quel giorno e le fedeli scarpe da corsa. Oltre ad eventuali gel, sali e barrette da portare con sé.

Certo se non si tratta solo di un weekend lungo e, prevedi di fare altre uscite, dentro allo zaino inserisci anche un altro cambio in modo da non trovarti senza l’outfit asciutto e pulito per il giorno della gara.

Nel caso invece, stai per partire per una vera e propria vacanza, consigliamo di portare almeno due outfit di cambio e magari un detersivo per lavarli, nel caso non ci fossero lavatrici nelle vicinanze. Così avrai sempre un abbigliamento pulito. E con solo due outfit non si occupa troppo spazio nello zaino.

Prima di partire, inoltre, controlla sempre le condizioni meteo. Potrebbe servirti un k-way piuttosto che una maglia termica, berretti, guanti e scaldacollo. Cambia molto se ti dirigi nei paesi nordici piuttosto che nei Caraibi.

Un paio di scarpe di cambio portale sempre con te. Solitamente noi indossiamo le scarpe per correre durante il volo. Non sia mai che perdano proprio il mio zaino con i miei “gioielli” più preziosi.

runner in vacanza

E per gli accessori, solitamente ci limitiamo all’orologio GPS e il suo caricabatterie, dei cerotti per eventuali vesciche, e un porta-cellullare. Se corri per piacere sarà sicuramente bello fare uno scatto fotografico da tenere nella tua valigia dei ricordi. E perché no, farci un po’ di invidia taggandoci sul nostro profilo IG con l’hashtag #viaggiacorrisogna.

Ora non hai più scuse per non correre anche quando sei in vacanza, anzi vedrai che sarà ancora più stimolante farlo perché conoscerai meglio il posto nel quale stai viaggiando. Ti sentirai un vero local, incontrerai altri runner della zona o altri turisti che come te non si fermano neppure in vacanza.

Noi consigliamo sempre di andare al mattino presto così da evitare il caos diurno, in modo da vivere ancora più in libertà la tua meta di viaggio, quando tutti ancora dormono. Ha sicuramente un sapore diverso, più magico. Ci ricordiamo ancora una Londra all’alba decisamente più pacifica rispetto a tutte le altre ore del giorno.

Ultimi due consigli:

  • prima di partire controlla il calendario podistico della zona, potrebbe esserci qualche gara a cui partecipare e così sarà ancora più divertente e stimolante correre;
  • prima di chiudere lo zaino, fai un check per verificare se hai tutto, soprattutto se il tuo viaggio è per partecipare ad una gara.

Ora non ti resta che decidere dove andare, per scoprire un nuovo posto correndo.

Buon viaggio ma soprattutto buona corsa!

MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.