Nella rubrica viaggi di gusto di questo mese, andiamo alla scoperta di un piatto del Trentino Alto Adige, e in particolare del Tortel di Patate, grazie al racconto di Marco e Francesca di Food’n Rock. Una giovane coppia dall’animo rock, accumunati dall’amore per la buona cucina.

Hanno pensato a questo piatto, visto il nostro amore per l’Alto Adige, ma soprattutto, ottimo per recuperare energia dopo una corsa, altra grande nostra passione.

Segui i loro consigli e ti troverai a gustare un piatto squisito a suon di musica rock, perché anche il cibo può sconvolgere corpo e anima, come un viaggio.

Tortel di patate: tutto quello che c’è da sapere

Tortel di patate

Uno dei piatti tipici del Trentino Alto Adige sfizioso, croccante, dorato e amato da tutti è il tortel di patate, o tortei se dovete usare il plurale.

Una ricetta che si basa su pochissimi ingredienti, anzi in realtà secondo la confraternita della torta e del tortel da patate, fondata a Sporminore,  Val di Non, nel 1998, ci sono solo tre ingredienti: patate, sale, olio.

Con questi pochi ingredienti si possono realizzare delle piccole frittelle di patate, fatte da un impasto a base di patate crude grattugiate e fritto nell’olio, da mangiare accompagnate con degli ottimi salumi e formaggi senza dimenticare un buon boccale di birra.

Il segreto per preparare un buon tortel è scegliere bene il tipo di patata, rigorosamente servirebbe una patata a pasta bianca, ma potete usare anche quelle a pasta gialla, avendo cura di aggiungere della farina per togliere umidità all’impasto.

Ricordatevi che queste frittelle dorate non si possono preparare per tempo ma i tortei vanno fatti, serviti e mangiati! 

costo: basso

difficoltà: facile
tempo di preparazione: 15 minuti
tempo di cottura: 15 minuti

INGREDIENTI per 4 persone 

  • 1 kg patate a pasta bianca
  • 30g farina 00
  • qb sale e pepe
  • Olio di semi di girasole per friggere

Tocco Rock? Aggiungere all’impasto 25g di formaggio Grana Padano grattugiato e 25g di birra bionda.

PROCEDIMENTO

Comincia la preparazione del tortel di patate lavando e pelando le patate.

Grattugia le patate con una grattugia a maglie grosse fino a ottenere una pastella grumosa. 

Scola l’acqua di vegetazione in eccesso con l’aiuto di un colino a maglie fini. 

Versa le patate grattugiate in una ciotola, aggiungi farina (nel caso di patate a pasta gialla aumentare la dose), un pizzico di sale e pepe, infine mescola bene. 

Scalda a 170° abbondante olio, circa 1 cm di altezza, in una padella ampia possibilmente antiaderente o di rame stagnato.

Inizia a formare i tortei con l’aiuto di un cucchiaio: versa nella padella un cucchiaio di impasto e appiattiscilo fino a formare il tortel. Mescola ogni volta la pastella affinché risulti omogenea.

Dopo un paio di minuti si sarà formata la crosticina dorata all’esterno. Ora puoi girarli e proseguire la cottura.

Quando risultano dorati e croccanti scolali e appoggiali  su carta assorbente.

Tortel di patate

Servi i tortei di patate appena fatti, accompagnandoli con un tagliere di salumi e formaggi e una salsa alla senape… senza dimenticare un ottimo boccale di birra!

Provate la ricetta e stay rock!

Trovi Marco e Francesca qui:
www.foodnrock.com/
IG: foodnrock.it
FB: foodnrock.it
Condividi
MyTour Banner

Lara & Davide

Due cuori in viaggio, con una costante voglia di fuga. Viaggiatori zaino in spalla, amanti dello sport e della natura e che non amano lasciare i propri sogni nel cassetto

Ti potrebbe interessare:

18 commenti

  1. Ma è fantastico! Stavo giusto cercando idee per il pranzo e non potevo chiedere di meglio. Semplice, gustoso e invitante. Questa si che è una bella scoperta, ancora di più perchè ho appena tolto le patate dall’orto! Grazie!

  2. La ricetta dei tortei è molto simile a quella degli hash brown che vengono serviti nella full english breakfast. Forse questi sono più leggeri però, perché in quelli inglesi non c’è la farina bensì cipolla e uova!

  3. Che voglia di cibo buono italiano! però questa ricetta facile e veloce è possibile farla anche a Bali, sapete che ragazzi io ci provo, e poi vi dico come sono venute

  4. Mamma mia che bontà! Io adoro tutti i piatti con le patate come ingrediente principale, quindi in tortel mi piacerebbe sicuramente! La prossima volta che vado in Trentino lo ordino sicuramente…nel frattempo provo a cucinarlo a casa

  5. In Spagna ho mangiato una cosa simile ma con l’aggiunta di gamberi, ci credi? La preparazione è pressoché la stessa! Ma pensa te, grazie dello spunto, in queste belle giornate mi piace sperimentare piatti nuovi in cucina e questi tortel li proverò sicuramente!

  6. Tra poco torneremo per le vacanze in Trentino Alto Adige… spero proprio di provarlo. Dev’essere molto gustoso nella sua semplicità di preparazione!

  7. Visto che sono innamorata dell’Alto Adige e delle patate, cucinate in ogni modo, mi salvo questa ricetta e cercherò di metterla in pratica al più presto!

    Un abbraccio immenso ragazzi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *